Spedizione Denali 2008

Tentativo di record mondiale al monte McKinley

Salita e discesa in solitaria del monte McKinley

Nella primavera 2008 Jean Pellissier e le Guide Del Cervino sono partiti alla volta dell'Alaska in occasione del tentativo di record di salita e discesa sulla cima del monte più alto del nord America: il McKinley alto 6194 m, (chiamato dai nativi Denali, "La grande montagna") situato a soli 400 km dal Circolo Polare Artico ad una latitudine di 65° elementi che contribuiscono a considerarla come "La montagna più fredda al mondo".

Dopo aver mancato il record per un soffio a causa del maltempo che ha colpito la vetta, Jean ha capito che il record è comunque alla sua portata giungendo a 5900 m. in meno di 6 ore. In questa occasione il tempo avverso gli ha proibito il secondo tentativo in programma. Ha deciso pertanto di ritentare l'impresa non appena le sue condizioni fisiche glielo consentiranno.

Mc Kinley 2008 - Dettagli della spedizione

Il compito delle Guide Alpine è stato quello di assistere lungo l'intero percorso di salita dal campo base alla vetta il super campione di skyrunning nonché fresco vincitore del Trofeo Mezzalana e della Patrouille Des Glaciers, JEAN PELLISSIER.
Jean non è nuovo a questi exploit: è infatti lui ad aver effettuato insieme a Bruno Brunod e Fabio Meraldi nel 2000 il record di salita e discesa (in sole 4 ore e 52 min!!!) dell'Aconcagua, montagna argentina che, con i suoi 6962 m è la montagna più alta delle Americhe.
Il giovane campione ha effettuato l'ascensione in solitaria, l'assistenza ha garantito la sicurezza dell'impresa occupandosi della logistica dislocandosi nei punti ritenuti strategici ai fini della perfetta riuscita dell'impresa.
La via di salita scelta per effettuare il record è la "West Buttress" situata sul versante occidentale e normalmente utilizzata come via di salita alla vetta. Il percorso pur non presentando grosse difficoltà dal punto di vista alpinistico si snoda attraverso un ambiente molto severo dove il vento e le tempeste di neve sono all'ordine del giorno e possono persistere per settimane intere. Per questo motivo, e per il freddo polare (- 50°), l'isolamento prolungato, l'alta quota, l'ascensione può diventare estremamente impegnativa, se non impossibile.

Il gruppo è partito dall'Italia ai primi di maggio e arrivato a Talkeetna (345 s.l.m.) 4 gg. dopo. In questo piccolo paese sperduto tra i boschi si sbrigano le pratiche burocratiche con i Ranger del Parco Nazionale.
Da Talkeetna con un aereo "Piper" hanno volato per 100 km fino al campo base posto a 2400 m, sul ghiacciaio Kahiltna, luogo da dove è partita l'impresa di Jean. Da questo momento in poi sono rimasti totalmente isolati dal mondo e autosufficienti in tutto.
 

Pagina seguente

Diventa FAN di Jean su Facebook

iscriviti
Montura Bar Ristorante Lo Peyo Ferramenta Perino Calzaturificio S.C.A.R.P.A. S.P.A.